Sto fuori. Adesso mi dò anche al riciclo dei miei stessi scritti!!!

21 Febbraio 2007 23 commenti


Lo Zen e l’arte della manutenzione della lavatrice.

Signora mia non capisco.
Mio marito sa tutto di pigsel, megabaite, esseemmeesse, tribend, vuaccaesse, dividi. Sa cambiare tonner, mandare fags ed imeil.
Ma quando arriva davanti ad un semplice parallelepipedo bianco con oblò, tre pulsanti ed una manopola, comincia a sudare freddo e gli acchiappa la paralisi del metacarpo.
Dice che non sa dove mettere e mano e si allontana imprecando contro la tecnologia che avanza troppo velocemente.

Sono giunta ad un compromesso.
Ho riempito il parallelepipedo con capi derivanti dalle malvacee, aggiunta una sostanza chimica tensioattiva, versato un po? di anti-roccia sedimentaria, controllata la temperatura dell?h2o.

Prima di uscire per andare a comprarmi l’ailainer gli ho detto:
?Caro devi solo premere con il dito indice o qualunque altra protuberanza del tuo corpo il tasto ON?.
L?ha fatto e ne era fierissimo.

Signora mia, speriamo che sulle lavatrici non scrivano mai i nomi dei pulsanti in italiano.

Nun ciò voglia

22 Gennaio 2007 21 commenti


Non ho proprio voglia di scrivere.
Il dodo intanto conduce una vita spericolata…

Sempre valido: Affetta da bradipismo, dodaggine, scemenza acuta, avverto che se non mi trovate qua, sono qua:

http://www.flickr.com/photos/23403265@N00/

Where is Dodo?

8 Gennaio 2007 25 commenti


Affetta da bradipismo, dodaggine, scemenza acuta, avverto che se non mi trovate qua, sono qua:

http://www.flickr.com/photos/23403265@N00/

Auguri brevissimi

31 Dicembre 2006 10 commenti


Per voi mi sento di augurare Salute. Si, si, anche mentale :-)
In confronto a questo, le altre cose sono pinzellacchere?

Per me un?aggiunta: spero di non dimenticare di appartenere al segno del Dodo e magari di ascoltare di più anche il mio ascendente. Ascendente bradipo.
Se volete, è un ascendente nascosto in tutti.
Fatelo uscire!

Ho approfittato del fatto che il Dodo è ai fornelli (fortunata io!).
Vado alle latrine.

Un bacio enorme a tutti.

Elatan

22 Dicembre 2006 11 commenti


Mi sono fatta prendere anche io dallo spirito natalizio.
O non è un Babbo Natale?
La scritta accanto è: fumo sano, fumo bello, fumo solo tarzanello.
Giuro che l?ho trovato accanto ad una scuola elementare.

Lo spirito natalizio mi ha portata anche alla recita scolastica di mio nipote,7 anni. Aveva la parte del pastore Elia (che non so chi sia).

Dodino com?è il pastore Elia?
Fa schifo!
Dodino come sono le foto che ti ho fatto?
Fanno schifo!

Alla seconda ha anche ragione, su cento foto ben dieci NON sono mosse.
I bambini, non capisco perché, non stanno mai fermi.
I genitori nemmeno.
Inoltre avevano attrezzature fotografiche e di ripresa che manco la CNN e il Times messi insieme.
Sono uscita pestata a sangue (non dai bambini, dai genitori), soprattutto i piedi.
Sono finalmente diventati palmati per sempre.

Caro il mio Peter Pan, lui si che aveva capito!

Il figurone del lancio del disco

15 Dicembre 2006 14 commenti


Ogni tanto affittiamo un dvd, scegliendo rigorosamente film leggerissimi, rasentanti l?idiozia.
Non chiedetemi i titoli perché non li ricordo. Dell?ultimo non lo ricordava nemmeno il Dodo che è quello che in genere va al distributore.
Era una sorta di ?Scary movie?, però stavolta una parodia di film sentimentali e commedie.
Una cretinata colossale. Comunque abbiamo passato un?oretta con il cervello puntato sul regime minimo.
L?indomani mattina il Dodo prende il contenitore blu del dvd per renderlo.
Di frettissima (il Dodo va sempre di fretta) si fionda nell?ascensore, si fa scivolare dalle mani il contenitore, non prima di fare una piccolissima rotazione del polso e con la precisione del miglior tiratore scelto dei marines centra i 2 centimetri che separano l?ascensore dal muro.
Provateci voi, è un?impresa che ha dell?impossibile.
Un volo di nove piani.
Chiama i tecnici ma non può aspettarli. ?Doda, verranno tra non molto, pensaci tu?
Poco dopo scendo ad incontrare un omaccione rotondo ed un ragazzetto.
Guardiamo tutti nel buio della tromba dell?ascensore. Cribbio, il contenitore si è aperto.
Il ragazzetto scende guardandosi intorno alla ricerca del dvd. ?Guarda è là!?- dico indicandoglielo.
Si china sorridente a prenderlo, ma lo vedo tramutarsi e diventare di pietra.
Me lo porge con mano tremante. La bocca è aperta, gli occhi sbarrati che mi trafiggono.
Mbè?

Mbè! c?è che sul dvd rosso fuoco c?era la scritta cubitale:
?HOT MOVIE. UN FILM CON IL LUBRIFICANTE? !

Sapendolo sarei scesa in guepiere e frustino. Ci facevo più figura.

Sansone e i Filistei?

17 Novembre 2006 24 commenti


Ieri per fortuna non ho visto la trasmissione di Santoro.
Ho invece visto mia madre, mentre me la raccontava. Ho visto fumo uscirle dalle narici.

Sunto della puntata: la mafia non esiste, noi non siamo mafiosi.
Sono gli altri a disegnarci così.
Gran figurone Totò Vasavasa Cuffaro. Gran figurone tutti noi siciliani.
La cappa di fumo e lapilli che circondava il capo di mammà mi ha fatto riaccendere la speranza: qua in zona qualche vulcano l?abbiamo?
Forza Etna.
E che Bocca mi perdoni!

p.s.
La foto: Ingrid Bergman in ?Stromboli, terra di Dio? di Rossellini.
Mammà da giovane era identica a lei.
Ovviamente io ho preso da mio padre. Argh!

187

14 Novembre 2006 11 commenti


Questo è Erich, il maggiordomo che ho assunto recentemente.
Provate voi a telefonare al 187 (Telecom) per un mese, ogni giorno, più volte al giorno.

Dissi: ?Non funziona l?adsl?.
Stacchi tutto, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), riattacchi tutto, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), faccia riparare il modem, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), si riporti a casa il modem, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), ha un impianto di allarme?, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), signora provi così, provi colì, faccia un salto, ne faccia un altro, faccia l?inchino, provi con un doppio carpiato all?indietro, le mandiamo un tecnico a casa, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), glielo rimandiamo, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), abbiamo trovato il guasto, (tra 48 ore sarà tutto sistemato), il guasto è da un?altra parte, (tra 48 ore sarà tutto sistemato). Non abbiamo il cavo.
Di 48 ore in 48 ore è passato più di un mese.
Un giorno prima della riparazione un?ultima telefonata di un tecnico: ?Signora, qual è il problema della sua connessione??
Miiiiiiiiiiiiiiiiii, non è che per caso il problema di connessione ce l?avete voi, TRA di voi?

Aspettando che scoppino le ovaie.

9 Ottobre 2006 29 commenti


Alcuni fatti privati posso diventare pubblici. Magari possono servire a qualche passante.

Nella mia somma ignoranza finalmente ho scoperto che l?isteroscopia è una ?uteroscopia?.
Quindi isterica ed uterina la stessa cosa sono! Come dissero Montalbano e Freud.

Esistono infermieri geniali.
Nella gelida sala operatoria diventando una tarantolata chiedi a voce alta: ?E? mai possibile che ci sia così freddo da farmi tremare??
Mentre tutti si guardano intorno temendo un terremoto, l?infermiere ti fa:
?Signora, questo non è freddo, è PAURA!?
Volevo ringraziarlo, ma ho solo sentito il medico: ?Sedatel??.

Prima statistica: con un?anestesia di dieci minuti fatta a mezzogiorno, alla sera ci si può tranquillamente calare una mezza Corona (la birra non il diadema).
L?indomani si può ripassare alle solite dosi.

Seconda statistica ma più che altro una osservazione.
Alla terza dose di 7 iniezioni serali di ormoni non si nota alcun effetto, tranne sentirsi lo scolapasta della casa.
Si pensa che gonfino almeno le tette ed invece si è qua con i soliti due capperi.
Magari si pensa che sentirsi rintronati come Primo Carnera in età avanzata sia un effetto collaterale. Ma poi ci si ricrede perché ti ricordano che ?Guarda cara che una settimana fa eri tonta come adesso?.

Un effetto collaterale però esiste.
Le ovaie stanno gonfiando grazie ai farmaci ed è normale.
Ma: com?è che mi trovo a fare sta cosa giusto giusto adesso che hanno (abbiamo) cambiato la legge sulla fecondazione?
LE OVAIE MI GIRANO VORTICOSAMENTE.

Pensare di avere 20 anni. E non averli.

4 Ottobre 2006 18 commenti


La mente ti dice venti. Il tuo corpicino: Quarantacinque! Quarantacinque!

Devo essere un caso disperato. Non mi ha nemmeno chiesto se fumo.
- Sì, ma per adesso posso continuare a fare le solite cose?
- Signora, ne approfitti, faccia tutto quello che vuole, ricordi che questa è la sua ultima possibilità.
Mischia! A me le piantagioni di tabacco, luppolo e orzo!

Forse entrerò nel guinness dei primati. Non delle scimmie, spero.

Avrei voluto scrivere un post bello corposo, magari con qualche punta di sentimentalismo. Un po? di ironia, qua e là un battuta da camionista.
Una virgola, ma esageriamo: un puntevvirgola.
Invece vi mando una foto e ste due righe in croce per presentarvelo: si chiama fecondazione in vitro, fivet per gli amici.
Il primo che si azzarda a fare auguri verrà azzannato.

La domanda di oggi è: il sonno che ho è dato già dai farmaci o sono i 35 gradi di fuori?
Chiederò ai Tuareg che si sono riparati in portineria.